La prima convivenza: dove andare a vivere?

Il primo appartamento può mettere a dura prova un rapporto.
Tale cambiamento deve essere ben ponderato e non può essere preso alla leggera.
Per iniziare un futuro spensierato con la persona del cuore devi tenere conto prima dei diversi fattori e rispondere ad alcune domande.

Che cosa deve essere chiarito prima della convivenza

Pensa a dove collocare la vostra casa o il vostro appartamento.

E’ meglio affittare un nuovo appartamento o recuperare l’altro?
L’ importante in ogni caso è considerare la corretta dimensione e il numero di camere.

Inoltre tu e il tuo tesoro dovreste occuparvi del design interno dell’appartamento.

Naturalmente questo avrà un ruolo centrale nella vostra situazione finanziaria.

Inoltre può essere di grande importanza conoscere bene le abitudini individuali del compagno / compagna prima di trasferirsi in un appartamento insieme.
In ogni caso dovrete essere entrambi comprensivi e concilianti.

Il luogo

Prima di tuffarti a capofitto nell’avventura della convivenza , dovresti sapere il luogo in cui volete collocare il nuovo appartamento. Se la tua partner/il tuo partner vive in una città diversa da te dovete essere d’accordo sul luogo. Se non riuscite a mettervi d’accordo allora forse p emglio scegliere una città alternativa.
Anche il lavoro svolge un ruolo importante. Quando entrambi i partner sono professionalmente legati alla rispettiva città , dovete esaminare attentamente tutte le opzioni disponibili. E’ meglio acquistare una macchina per andare al lavoro ? O forse è più appropriato cambiare lavoro?

La posizione dell’appartamento

E’ importante sapere dove volete andare ad abitare. Preferite un appartamento in centro, vicino ai negozi, o con un buon accesso ai trasporti pubblici ? Forse tu e il tuo partner/la tua partner preferite anche una zona più rurale e tranquilla.
E’ sempre consigliabile confrontarsi. Forse potreste essere d’accordo su una casa che non si trova direttamente sulla strada principale ma vicino al centro città.

Da te o da me?

Naturalmente è sempre un vantaggio se uno dei partner ha già in affitto un appartamento che soddisfa gli standard di dimensioni e numero di camere per tutti e due. Ma questo vale solo se l’altro è disposto a condividere il suo futuro con un’altra persona. Ciò include la scelta di stabilimento, il diritto di recesso eun cambiamento del contratto di locazione per la protezione giuridica. Inoltre, tieni presente quanto segue: Se decidi di andare a vivere con il partner sappi può essere difficile per entrambi. il suo appartamento da single diventerà la vostra casa insieme. In questo caso affittare un appartamento nuovo di zecca sarebbe una scelta migliore.

Grandezza e arredamento dell’appartamento

l primo appartamento dovrebbe sempre offrire molto spazio a entrambi. Una stanza separata per ciascuno di voi vi aiuterà a prevenire discussioni e litigi. Soprattutto se si ha un hobby che occupa un sacco di spazio; una stanza separata è utile. Preferisci un interior design completamente diverso da quello del tuo/tua partner ? La soluzione è il “compromesso” (Esempio: se tu mi regali dei fiori, posso conservare la scatola degli attrezzi nel seminterrato). Se gli articoli provenienti dalla loro casa vengono trasferiti in quella nuova, dovrebbero essere considerati bene comune, altrimenti nessuno di voi si sentirà come a casa propria. Inoltre sarebbe meglio mettere in cantina e non smaltire gli elettrodomestici in più.

Possibilità finanziarie

E’ estremamente importante che l’acquisto del vostro primo appartamento non superari le vostre possibilità finanziarie. Un sovraccarico finanziario porta nella maggior parte dei casi, troppo stress e rabbia; ciò crea un effetto negativo sul rapporto. Ma puoi evitare con anticipo che questo accada . E’ meglio abbandonare la TV o il computer nuovo che andare incontro ad un debito pesante.

Abitudini e stranezze

Ogni persona ha i suoi vizi e in un appartamento condiviso può accadere che alcuni comportamenti del partner ti diano sui nervi. E’ meglio conoscere le abitudini del compagno/della compagna, prima di decidere di andare a vivere insieme. Anche in questo caso il compromesso e la comprensione sono necessari (chi si alza prima contro il più dormiglione , l’ordinato contro il disordinato).
Ma con un po’ di pazienza, empatia e amore puoi superare praticamente qualsiasi ostacolo e la vostra convivenza sarà semplice.

Conclusione

Condividere un appartamento può essere l’inizio di qualcosa di meraviglioso – a condizione che vi siano stati presi in considerazione tutti i fattori possibili, che abbiate risposto alla maggior parte delle domande e abbiate chiarito eventuali malintesi.

La convivenza richiederà compromessi e un sacco di comprensione. Se entrambi i partner sono disposti a fare concessioni e ad andare incontro all’altro, il primo appartamento non sarà solo un posto comodo per dormire e un luogo, ma una vera e propria casa .
Tuttavia si dovrebbe prendere un po’ di tempo e non agire avventatamente prima di compiere questa decisione. E se tutto il resto fallisce sappiate che anche le coppie con appartamenti separati possono avere una relazione felice e appagante.
 

Lascia un commento