Sei consigli per combattere la gelosia

La gelosia può essere talvolta positiva poiché mostra quanto tengo al partner e quanto la/lo amo. Amare completamente senza essere gelosi è quasi impossibile. La gelosia deriva dalla mania di controllo e dalla poca fiducia in se stessi e negli altri. E’ difficile trovare un equilibrio tra il fare complimenti al partner e non essere gelosi. Purtroppo questo ideale è molto raro da soddisfare.

1. Avere un approccio aperto nei confronti della gelosia

Come per quasi tutti i problemi relazionali per la gelosia è estremamente importante avere una visione aperta per trovare una soluzione comune alla questione. La gelosia deve essere affrontata sia da chi è geloso e da colui che ne soffre. Una volta che il problema viene identificato dovrebbe essere visto nel modo più obiettivo possibile, per motivi di gelosia. A volte è anche giustificata in alcune situazioni? Per esempio: posso cercare di capire la gelosia del mio partner? Forse è solo un modo diverso in cui si comporta in alcune situazioni? E’ colpa mia se l’altro è geloso perché senza rendermi conto la scateno in lui/lei? O la gelosia è infondata? In questo caso, la soluzione del problema diventa molto più difficile.

2. Rafforzare la fiducia nel partner

In caso di gelosia infondata è estremamente importante rafforzare la fiducia nel partner. Questo può essere fatto più facilmente creando la massima apertura e trasparenza. Idealmente, il buon funzionamento del rapporto non consente alcun margine di gelosia. Tuttavia, è anche importante trovare un equilibrio tra trasparenza / apertura e manie di controllo dell’altro. Non è divertente dover giustificare qualsiasi cosa. E’ proprio fuori luogo (anche se si è consapevoli della debolezza dell’altro) mettere un dito nella ferita aperta, lasciando spazio al sospetto e alla gelosia.

3. Aumenta la tua fiducia

Spesso per superare la gelosia è utile anche aumentare la tua fiducia e autostima. La gelosia infatti si verifica perché spesso si prova mancanza di autostima. Come vedo il mio partner rispetto a me? Come posso avere una moglie così fantastica o un marito così stupendo? Come è possibile che io abbia una persona così attraente tutta per me? Questi dubbi si basano su una bassa autostima e questo porta poi quasi inevitabilmente alla gelosia. In questo caso la gelosia di fondo è più facile da rafforzare perché porta ad una mancanza di fiducia, invece di combatterla. Idealmente questo fatto avviene , per esempio, quando descrivo il mio compagno, quello mi piace di lui o di lei e perché lo amo/la amo così tanto. Spesso la mancanza di fiducia è dovuta alla mancanza di comunicazione e di una valutazione soggettiva di una situazione falsa.

4. Crearsi degli spazi: non sempre la soluzione migliore

Per quanto ami il tuo partner tutti dovrebbero avere la propria vita, nonostante siate in un rapporto felice. Inoltre accanto a scuola / lavoro, tutti hanno bisogno della propria libertà, qualcosa per se stessi. Per quanto possa essere bravo l’altro, non posso definire me stesso partendo solo da lui.
Avere hobby e gli amici è incredibilmente importante. Inoltre, tutti sono felici di uscire con gli amici o con le amiche. E’ bene essere aperti e fiduciosi verso il partner, nonostante è meglio parlare di alcuni argomenti con altri.
La libertà e il proprio equilibrio sono quindi estremamente importanti per un rapporto felice e equilibrato. Un rapporto armonioso può esserci solo se io sono equilibrato, in pace e felice. Il mio compagno non può compensare tutto quello che va male o non viene soddisfatto. Questo porta quasi inevitabilmente al risentimento e alla – spesso infondata – gelosia. Questa è davvero una cosa negativa solo uno dei due trova attività per sè, mentre l’altro preferisce trascorrere gran parte del tempo insieme al partner. E’ importante affrontare la cosa apertamente per trovare una soluzione comune, dal momento che qualsiasi libertà rilevante viene definita individualmente. Può darsi che per me un pomeriggio a settimana o un giorno al mese è appena sufficiente, mentre il mio compagno ha bisogno di molto più spazio per il suo equilibrio personale. Per fortuna non esiste una regola standard in questo senso. L’unica cosa che aiuta è parlare e ascoltare il proprio cuore.

5. Farsi consigliare da altri

A volte aiuta moltissimo avere qualcuno a cui chiedere, possibilmente qualcuno di cui ti fidi e che è obiettivo. Questa persona deve dimostrare sensibilità. Pertanto si consiglia di non chiedere ai cari amici poiché tenteranno di dimostrare sia la loro percezione soggettiva che l’approccio applicato alle loro debolezze. Ciò è particolarmente utile se la situazione tra i due è così feroce che nessuno può comprendere ed accogliere i bisogni degli altri. In questi casi ci vuole una persona neutrale che ti aiuti a identificare i problemi.

6. Chiedere aiuto ad un professionista

A seconda di come si manifesta la gelosia e soprattutto quando essa diventa semplicemente inutile – è, a lungo termine, una condizione non comunicabile. La soluzione da adottare in questo caso è cercare subito un aiuto professionale. Non è affatto un segno di debolezza, ma piuttosto una prova di forza e di carattere, dal momento che la gelosia può essere causata da una malattia mentale. In questo caso è difficile superarla senza un aiuto professionale.
 

Lascia un commento